Ricerca  
venerdì 14 dicembre 2018 ..:: I modelli » cabriolet ::.. Registrazione  Login
 la cabriolet Riduci

 Ecco a voi la bianchina cabriolet in tutto il suo splendore:

IMG_3398.JPG

L'enorme successo di questo modello è dovuto alla possibilità di viaggiare all'aria in piena libertà, assaporando il piacere di sentirsi avvolti dai panorami attraversati

IMG_3404.JPG

Siamo al 1960. La prima bianchina cabriolet prende forma allorchè un cliente statunitense della società Autobianchi, osservando la trasformabile già da tempo in produzione, richiede di personalizzarne per sè un esemplare tagliando la parte di tetto ed inserendo al posto una capote a totale copertura. La vettura che ne deriva, un po' goffa, è ritratta in questa rara fotografia dell'epoca del 1958:

la Trasformabile Cabriolet speciale per USA zoom.jpg

Valutata positivamente l'idea del geniale cliente, nel 1959 l'Autobianchi decide di raffinare il progetto dando alla nascente vettura un aspetto personale che la differenzi dal modello trasformabile dal quale deriva. Ad occuparsene è l'Ing. Luigi Rapi, passato al reparto carrozzerie speciali dell'Autobianchi.

Prende così forma la bianchina cabriolet pre-serie (80 esemplari costruiti):

cabriolet preserie.jpg

Molto più ricca di cromature e finiture, la nuova cabriolet possiede,  nella parte anteriore, 2 finte griglie ai lati dei faretti di posizione aventi forma circolare. Inoltre, sono stati ridisegnati i baffi anteriori, ora sdoppiati e di forma ricurva verso il basso con, al di sotto in centro, una nuova tipica mascherina. I paraurti avvolgono tutta la parte anteriore ed anche quella posteriore; in questa prima versione i paraurti non montano ancora i gommini bianchi tipici delle successive cabriolet. Nuovo il disegno anche per le coppe delle ruote, di grande diametro in acciaio inox. Sulle fiancate laterali vengono montati fregi cromati su tutta la lunghezza che racchiudono una zona verniciata in nero. Inseriti nel motivo di tali fregi così bene da farne un tutt'uno si trovano gli indicatori di direzione laterali arancione, di forma romboidale.

 

La 1° serie monta un apposito specchietto retrovisore esterno completamente cromato e di forma trapeziodale, fissato su un elegante gambo che viene realizzato in 2 versioni di inclinazione del gambo idonee per il montaggio a sinistra oppure a destra con fori sul parafango.

Per poter essere vendute anche all'estero sono presenti 2 luci targa laterali in luogo di 1 mentre lo spazio, dedicato sulla trasformabile alla luce centrale, viene occupato da un fregio con la scritta "bianchina"

cabriolet preserie luci targa.jpg

 

 


 Stampa   

 link Riduci

 Stampa   

 REGISTRO AUTOBIANCHI Riduci

Casella Postale 252 - 10043 ORBASSANO (TO)  tel. 011 9015204 - fax 011 9034987 - e-mail registro@autobianchi.org


 Stampa   

Copyright (c) 2000-2006   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation